Home
terme trentino alto adige
Terme di Roncegno

Terme di Roncegno

Terme di Roncegno – Casa di salute Raphael: informazioni sulle acque, trattamenti praticati, cure e dintorni delle terme di Roncegno

Le Terme di Roncegno, circondate da un grande parco, si trovano all’interno della Casa di Salute Raphael, una moderna struttura che conserva lo stile “Belle Epoque” dell’edifico che era un Grand Hotel di inizio Novecento.

 

Alle Terme di Roncegno si effettuano sia cure mediche che trattamenti di benessere. Vengono utilizzate le metodiche della medicina antropofisica.
Le acque delle terme di Roncegno contengono rame, ferro ed arsenico, una miscela naturale particolarmente armonica che la rende indicate nella cura delle patologie debilitative, allergiche, e per curare le debolezze immunitarie.
Le cure con acque termali vengono praticate tramite balneoterapia, inalazioni, aerosol ed irrigazioni vaginali; si effettuano inoltre bagni di vapore, impacchi medicati, pediluvi, docce con metodo Kneipp, massaggi e trattamenti di cosmesi.
Dopo i bagni, per consentire che i principi attivi delle acque vengano assorbiti al meglio dal corpo, gli ospiti vengono fatti accomodare su lettini avvolti in lenzuoli e coperte di lana.
Nella struttura è presente una piscina coperta una piscina esterna e la terrazza solarium.

Composizione dell'acqua alle Terme di Roncegno:

Acqua arsenicale ferruginosa.

Dove si trovano le Terme di Roncegno:

Roncegno è situato nella Valsugana, a 535 metri s.l.m. vicino ai laghi di Caldonazzo e Levico ed ai piedi del Monte Fravort. È una tipica località per vacanze tranquille e di tipo familiare. Molto praticati gli sport sul lago, trekking, mountain bike, equitazione, golf ed i classici sport d'alta quota. A Roncegno si contano ben sedici sentieri per apprezzare e vivere la natura circostante. Da visitare il centro storico e numerosi piccoli borghi nelle vicinanze.

Per informazioni:

Terme di Roncegno - Casa di Salute Raphael tel. 0461 772000

Dove si trovano le Terme di Roncegno

Limiti di responsabilità

limiti di responsabilità